Rossella A
«Non andrò mai con un altro perché non voglio sciupare, inquinare le stupende sensazioni che provo con te. Basterebbe un contatto per intossicare irreparabilmente la loro purezza. Come una goccia di veleno inquina un'ampolla di acqua purissima, come mangiare la mela dell'albero maledetto nel paradiso terreste. La fedeltà ci concentra totalmente sul nostro amato, intensifica il nostro desiderio per lui e ci rende la vita divina. Questo vale anche per te. Se tu andassi con un'altra donna perderesti la strada che riconduce all'incantesimo che abbiamo raggiunto insieme»

Stavo leggendo un articolo quando mi sono soffermata su queste parole scritte da una donna innamorata e mi è venuto da sorridere per la loro purezza. In una società così dinamica ove tutto sembra scapparci di mano c'è ancora chi protegge i sentimenti e non si cela dietro quella maschera di menzogne per apparire più audace (forse).

Oggi tradire è una cosa così semplice e banale. Non vi è giorno che passa in cui non siamo bombardati da distrazioni, i social network poi danno proprio una spinta in avanti e l'ego è sempre alla ricerca di ammiratori o di un “mi piace”. Forse più che audaci si è insoddisfatti e deboli perchè in fondo è più facile corre dal diversivo che cercare di lottare per i problemi, ma nello stesso tempo tenendosi dietro le spalle quella sicurezza di riserva. E' più facile non c'è dubbio
Ma non posso non guardare con gli occhi lucidi quella coppia di anziani che cammina per strada mano nella mano senza alcun bastone, ma sorreggendosi a vicenda grazie alla leggerezza dei loro cuori.
Non posso credere che sia impossibile fermarsi prima di fare quel passo più e non per dovere a un legame che appare come una catena, ma in nome quell'amore che portiamo nel cuore e abbiamo donato ad una persona. 


Però posso sentire la sincerità di chi ha sbagliato e a testa bassa offre la sua debolezza a quella persona che ha il cuore ferito e non comprende perchè ciò che chiamava amore l'ha umiliata. 
Posso riconoscere l'onestà di chi ammette di aver sbagliato strada e lotta con tutto se stesso per ricreare una armonia al di là della maldicenza. 
Posso guardare ogni giorno la persona che amo e innamorarmi ancora... 
...fino ad accorgermi che la fedeltà è solo un atto d'amore che non conosce catene.