Rossella A


Spegnete le luci,


cancellate la mia immagine,


eliminate i ricordi che avete di me


. . . Togliete i riflettori . . .




 Se mi vedete ignoratemi,


non avvicinatemi,


respingetemi e non mi ascoltate.


Non salutatemi se mi incontrate


. . . Dimenticatemi . . .




Cancellate i miei passi,


le mie impronte.


Negatemi il sorriso,


le carezze . . . qualsiasi gesto.


Non permettetemi di vivere


. . . Annientate la mia anima . . .




Fatemi vagare come ombra,


reietto in una vita


che non so se merita. . .


Salvate la vostra essenza


non calpestate il sentiero da me imboccato,


non incrociate la mia via.


. . . Che i colori della mia immagine appassiscano


spegnendosi in monocromia e infine nel buio . . .




Via via. . .


Lasciatemi solo. . .


Abbandonatemi. . .


Punito dalle mie stesse mani


perché non sia motivo di sofferenza. . .


. . . affinché io stesso non soffra.


Per non sprecare una vita che, di volta in volta, vede le proprie tracce ricoperte e annebbiate dalle intemperie.




-Marril-

Rossella A
Un brivido percorre la mia pelle


e pian piano un leggero calore si espande su di me:


un tocco delicato che mi scivola addosso.


Impertinente.


Mi scivola sul viso,


cerca di individuare il percorso delle mie lacrime,


si sofferma sulle mie labbra, come se queste non aspettassero che dissetarsi di lui …


… ed è così!


Sono assetate come lo è il mio corpo,


la mia pelle …


… ogni centimetro che non gli è negato,


anche quello più intimo.


Ostinato.


Non permette a nulla,


nemmeno alla più piccola imperfezione,


di fermare il suo cammino …


… desideroso di sfiorarmi l’anima.


Sempre più sento il suo calore dentro di me,


ma ormai non mi oppongo e arrivo anche ad assecondarlo,


Fin quando tutto si interrompe …


… l’acqua cessa di scorre.


Su di me non restano che poche gocce in un instabile equilibrio,


un un calore che lentamente va a scemare,


delle lacrime invisibili


di cui nessuno conoscerà mai l’esistenza …


 


 *§* Blumoon *§*
Rossella A


 


 Che la luce si spenga,
che tutto taccia,
che la luna sorvegli il tuo sonno,
che il silenzio protegga il tuo udito,
che il buio assicuri i tuoi occhi.


 


Dormi tranquilla…
mentre le lenzuola ti avvolgono
e dolcemente ti abbracciano,
mentre il cuscino sostiene il tuo capo
e il letto sorregge il tuo corpo.


 


La notte è scesa per accompagnare sicuro il tuo riposo,
per esserti vicina…
ogni cosa … cielo e mare … muta per te.


 


Ricorda, non sei sola…
…qualcuno lontano si ricorda di te
e l’alito caldo del suo pensiero ti raggiungerà
ovunque le tue membra si adagino
e sarà proprio lì… al tuo fianco…
affinché nulla possa metterti paura.


 


Dormi e rinfranca la mente.
Il tempo inesorabile trascorre,
mentre neanche te ne avverti,
e l’indomani la luce solare ti verrà a trovare
per accarezzare dolce il tuo volto
e regalarti un nuovo buon giorno.


 …Buona notte…




 *§*  Marril  *§*
Rossella A


 Pensieri, parole, sguardi, gesti…
la vita scorre e si manifesta silente
migliaia di atti di migliaia di persone
tutti sconosciuti, riservati.



La vita scorre in noi,
nei nostri gesti e in quelli che non facciamo
…si manifesta nelle nostre sensazioni e emozioni…



La vita è linfa che scorre nelle vene di ogni singolo.



La vita è il sapore di ogni gusto,
l’intensità di ogni sguardo.



La vita è il tocco di una mano,
la lacrima che scorre trascinando il suo segreto,
labbra che schiudono,
il sospiro affannoso per paura o per amore.



La vita è correre,
vibrarsi nell’aria nel tentativo di vincere la gravità.



La vita è il sogno che ognuno di noi realizza con le proprie azioni.





 



La vita è il mistero più ovvio



quello che tutti vedono,



ma nessuno si spiega…



 



 
*§* Marril *§*

Rossella A


Un’amicizia... una collaborazione e tanta fantasia sono state la scintilla che hanno dato il via ad un nuovo progetto:
la realizzazione di un luogo, uno spazio virtuale che tutti possono rendere unico e divertente per se stessi e per gli altri.



Da qui l’idea e la volontà di creare un GdR (Gioco di Ruolo) per dare a tutti la possibilità, a titolo gratuito, di sfuggire per un po’ dalla realtà in modo sano.

Per chi conosce questi mondi fantastici penserà: l’ennesimo GdR!
Noi creatori osiamo dire “diverso”. Diverso perché, seppur l’ambientazione è fantasy-medievale, ci sono nuove idee che prendono vita e che fino ad ora ci hanno permesso di creare dei contenuti stimolanti, nonché quello che tenta di essere un rinnovato sistema di gioco.
Il progetto, e il lavoro che comporta, procede. L’esperienza non ci manca anche se non è mai abbastanza, ma un mondo cresce e si rinvigorisce con i sogni e il cuore di tutti, non solo di pochi. Purtroppo è cosa rara trovare persone che, oltre allo svago, vogliano prodigarsi con impegno in una causa comune.

Per questo motivo ci rivolgiamo a voi per chiedervi il sostegno, l’ingegno, il cuore per raggiungere l’obiettivo, col sogno esclusivo di creare una cornice di svago e di divertimento per tutti.
Ecco cosa vi chiediamo:

 



un appoggio gratuito e spontaneo
Pertanto chi ha esperienza, voglia e tempo di collaborare con noi
(proporre e gestire una gilda, approfondire le caratteristiche di una razza, ecc.)
può contattarci seguendo le istruzioni riportate nel box a destra alla voce:


"L’impero di Shanti"

comunicandoci il nome e il contatto e-mail (possibilmente MSN).
 




Grazie!
Blumoon & Marril

 




Pergamena_titolo

Rossella A




Vorrei stendermi su un prato verde e rigoglioso …
 



… addormentarmi.



Lasciare che i sensi siano accarezzati da una miriade di delicate sensazioni:
 



percepire l’odore dell’erba e dei fiori, che adornano quel tappeto verde, stuzzicare il naso;
sentire il lieve fruscio dei fili d’erba ondeggiare, cullati da una lieve brezza, quasi fosse la musica perfetta di carillon;
lasciarsi accarezzare dal calore dei raggi del sole, gioire di quel tepore come se fosse quello di un abbraccio.


 



Addormentarsi e poi … svegliarsi per un piccolo brivido, che percorre la pelle, scaturito da quel soffio di vento – nato e svanito nel nulla – che annuncia la sera …
 



… aprire gli occhi e trovarsi sotto un cielo stellato,
sollevare la mano e con il dito seguire il disegno delle costellazioni …
… sorridere.



 Il tempo non si è fermato,



ha continuato imperterrito la sua corsa,



ma questa volta non l’ho inseguito



stavo seguendo altro:



 il miraggio di una silenziosa sensazione.



 



 



  Vorrei, alle volte, aver la possibilità di scegliere quale sensazione seguire.

*§* Blumoon *§*



 

Rossella A



 



   A volte ti trovi nel silenzio…



 a volte ti ritrovi con i tuoi ricordi…



a volte pensi e pensi al vuoto…



eppure tutto ti appare così profondo.



 



Strane emozioni si accavallano pur non rappresentando nulla in realtà



come se la vita fosse così piena e intensa che è riduttivo o impossibile racchiudere il tutto in poche immagini



e ti senti pieno, sospiri e immergi lo sguardo oltre, nel vuoto…



Eppure proprio quando senti la pienezza che avverti ciò che in realtà manca…



ti senti solo, ti manca ciò che ora non hai…



Strane sensazioni… La mente gioca spesso strani scherzi…



Cosa ci facciamo qui… cosa ci fa sentire continuamente sete…



cosa ci manca perennemente da poter parificare il ricordo di una vita intera e non dover vivere di una istintiva quanto strana nostalgia…






Si va avanti… arriverà un nuovo giorno e nuove sorprese… La vita fa sempre scherzi… alcuni buoni… altri meno… e spero che la prossima mi sciocchi ancor di più e mi riempi finalmente l’anima.




*§* Marril *§*